Loading.....

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. X

Galleria Patricia Armocida Logo

REVOK


REVOK

Jason Williams, in arte Revok (Riverside, Stati Uniti, 1977) crea pannelli astratti e geometrici con colori brillanti e pattern sorprendenti ispirati ad ambienti urbani e scenari di vita quotidiana.

 

Nelle sue opere, talvolta realizzate con materiali di scarto, Revok realizza forme geometriche ordinate e dinamiche. L’idea di accumulo e accostamento, alla base della sua poetica, trova in queste opere una forma ordinata e armoniosa data dall’affiancamento e dalla sovrapposizione di geometrie, d’intrecci di colori e di texture differenti. Nelle sue opere più recenti Revok, utilizzando gli strumenti del graffito e della sua rimozione, crea degli oggetti che riflettono il contesto e l’ambiente in cui essi vengono realizzati.

 

Revok vive e lavora a Los Angeles. Celebrato come uno dei writers più audaci e influenti della sua generazione, è membro dei The Seventh Letter, acclamato collettivo di artisti della West Coast e dei Mad Society Kings(MSK) una rinomata graffiti crew. Il suo lavoro è stato presentato nella mostra Art in the Streets, al MOCA di Los Angeles nel 2011 e, nello stesso anno, nella mostra Street Cred al Pasadena Museum of Contemporary Art.

 

Revok ha esposto in numerose mostre personali, tra cui Revok, Library Street Collective, Los Angeles, 2015; Revok, Ruttkowski;68, Cologne,  Germany, 2015; Gilgamesh, Known Gallery, Los Angeles, CA, 2015; Pose-Revok, The Mine Gallery, Dubai 2014; Ordinary Things, Library Street Collective. Detroit, 2012; Tragedy & Triumph, Vicious Gallery, Amburgo, 2011. Tra le mostre mostre collettive ricordiamo: Art Truancy, Jonathan LeVine Gallery, New York, 2014; Uphill Both Ways, Jonathan LeVine Gallery, New York, 2013; City Of Fire, a cura di Arrested Motion, Stephen Webster Gallery, Los Angeles, 2013; SCOPE Art Fair, Jonathan LeVine Gallery booth, Basilea, 2012; Hookers, a cura di Natalia Fabia, Corey Helford Gallery, Los Angeles, 2012; Fresh Produce, Primary Flight Art Fair, Miami, 2010; Nimbus Vapor, a cura di Ron English, Opera Gallery, New York, 2009.